Vitali Veronica d’Argento alla 
Youth League di Umag (Cro

6-8 LUGLIO 2018















Ancora un sorprendente risultato della nostra forte Atleta dopo l’Oro di Salisburgo di giugno e  a distanza di due mesi dopo il bronzo di Sofia. Veronica Vitali  conquista una splendida medaglia d’Argento nella seconda competizione Internazionale Karate1 Youth League, il più prestigioso circuito mondiale  per Atleti sotto i 18 anni. Veronica nella categoria U14 -42 Kg. conduce una gara impeccabile, nonostante il viaggio di 5 ore di macchina con partenza alle 5. Nessun problema emotivo, con una fase eliminatoria in una pool come al solito piena di atlete di rilievo, come la Turca Cakir Azra, la Bielorussa Sipovic (Oro a Sofia e bronzo a Umag) e l’altissima Cilena Godoy Magdalena. Proprio con quest’ultima Veronica si è giocata la finale di pool dopo un incontro avvincente vinto 2 a 0, ma che la nostra atleta ha condotto fino alla fine con tre grosse sviste arbitrali da 3 punti che avrebbero dato alla fine un risultato molto più ampio. La finale con la Tedesca  Eckstein purtroppo è stata programmata con tutte le altre finali alle 22,40 e che ha visto le due finaliste abbastanza provate, per un’attesa di quasi 5 ore. 


Grande prestazione di Veronica che per un soffio non sale sul gradino più in alto e che sicuramente sarà uno dei suoi prossimi obiettivi. 
Da segnalare nella categoria Juniores -48 Kg. l’entrata in classifica con il settimo posto di Francesca Neri, protagonista di un incontro molto avvincente con la Cinese di Taipei Chang Yen Chia, perso 1 a 0 ma combattutissimo fino alla fine e meritevole di altro risultato. Ripescata, purtroppo ha dovuto cedere al primo incontro con lo stesso risultato alla Bielorussa Abdulic.

Positiva la trasferta di Umag, che ha permesso ai nostri giovani Atleti e Atlete di acquisire esperienza in campo internazionale, dove il livello è sicuramente alto ma una partecipazione a questo tipo di gara permette di confrontarsi con diverse tipologie e metodi di combattimento,  un fattore in più per i giovani che possono abituarsi ad un kumite che oggi più di ieri necessita una preparazione sia fisica che mentale adeguata. 


Complimenti a tutti !!!