Serie D 2^ Divisione, 2^ Prova: Valida riconferma del 5° posto per gli allievi
06 marzo 2017 
Si è svolta domenica 5 marzo 2017 presso il Palazzetto dello Sport di Mortara la 2^ prova del campionato regionale di Serie D. 
In 2^ divisione la squadra della Forza e Costanza composta da Luca Massetti, Artur Potereanu, Michele Rizzo, Massimo Santi e Giovanni Zenobi ha confermato l’ottimo 5° posto ottenuto nella prima prova. Risultato brillante oltretutto perchè consente alla squadra di queste giovani promesse bresciane di staccare un biglietto di sola andata per il campionato nazionale di Serie D. 
La competizione inizia a corpo libero con Artur che rompe il ghiaccio con un esercizio impeccabile e ottiene p. 12.75. Gli segue Giovanni, che con una routine altrettanto perfetta ottiene un incredibile 12.85, inserendo per la prima volta la rondata flic di finale! Quindi è la volta del capitano della squadra, Luca Massetti; il suo esercizio parte quasi dal massimo punteggio (13.80) essendo composto da elementi di alta difficoltà, anche se poi l’esecuzione è un po’ imprecisa, ma il punteggio finale è valido, p. 12.65, anche se leggermente al di sotto delle sue possibilità. 
Il secondo attrezzo è il volteggio. Qui scende in campo per primo Massimo che con un’ottima rincorsa e una ribaltata sulla tavola ottiene p.11.40. Per secondo esegue la ribaltata Luca ottenendo p.11,35. Come terzo ginnasta la squadra schiera Michele che esegue un buon salto sempre alla tavola del volteggio con un passo di troppo all’arrivo riceve 11.80 punti.
Prosegue la gara alle parallele: qui la squadra esegue dei buoni esercizi, dando prova di miglioramento a questo attrezzo solitamente ostico per i nostri giovani alfieri. Artur, il più giovane del gruppo (9 anni da compiere), sale per primo e con un esercizio semplice ma davvero pulito nell’esecuzione convince la giuria che gli attribuisce un ottimo 11.70 punti. Segue Giovanni che alla fine dell’esercizio preciso e ben eseguito riceve p.11.40. Michele è il terzo schierato in campo: parte bene, ma quando esegue l’oscillazione in verticale piega leggermente le braccia incappando in una penalità per cui ottiene 11.40 punti,  comunque buoni ma ancora con margini di miglioramento.
Per finire la gara la squadra si sposta alla sbarra. Per primo sale proprio Michele. La sua esecuzione è veramente precisa e tenuta nell’esecuzione, il suo punteggio finale è di p.11.70, molto buono trattandosi di un attrezzo particolarmente difficile e che può presentare anche sorprese. E’ la volta di Massimo: per lui è la prima volta che scende in campo in questo attrezzo. Un po’ teso per questa ragione, e anche per una recente modifica all’esercizio, è un po’ impreciso ricevendo p.10.55. Chiude la gara Luca: il suo esercizio è un po’ più complicato, parte infatti quasi dal massimo punteggio; con  buona performance, anche se comunque ancora migliorabile, ottiene p. 12,05. 
La giovane compagine in complesso si è ben comportata in campo di gara, soprattutto essendo composta da ginnasti ancora agli inizi della carriera sportiva ed inesperti. Possiamo quindi affermare che questo quinto posto è un ottimo punto di partenza dal quale scalare la classifica verso posizioni ancora migliori. 
Complimenti a tutti i ginnasti, e un grosso “in bocca al lupo” per la fase nazionale!


di Gabriele