Risultati di rilievo per i nostri in “Prima Divisione”
25 aprile 2017 
Giornata da incorniciare per i ginnasti partecipanti per la Forza e Costanza al Campionato regionale di 1^ Divisione-2^ prova- tenutasi al Palazzetto Sport di Mortara, domenica 23 aprile. Federico Gabriotti (Allievo), Alberto Gennari (Junior), e Matteo Leoni (senior) si sono imposti infatti nelle rispettive classifiche portandosi ai primissimi posti in classifica, dopo eccellenti performance a tutti e 5 gli attrezzi previsti dal programma a loro affidato dagli allenatori.
 Iniziava Federico (Fede) alla sbarra, con un convincente esercizio, che meritava p. 13.00 netti; come 2° attrezzo era al corpo libero, qui iniziava molto bene, “stoppando” il “salto-giro  avanti”, il “salto-giro indietro”, e la “verticale di forza”. Solo un passo al “teso indietro” e al “teso indietro con 1 avvitamento”. Al termine un ottimo p.13.20 finale. Passava poi al “Fungo”, dove portava a termine una precisa combinazione di mulinelli, che otteneva p. 12.70.  All’attrezzo seguente,  il volteggio, esegue uno “tsukahara raggruppato”, molto alto e con un solo passo all’arrivo, avendo come riconoscimento p. 12.55. Rimaneva solo l’attrezzo delle parallele: era questo il migliore punteggio di Fede, infatti era  p.13.25, e con questo conquistava il 5° posto ex aequo, su oltre i 25 concorrenti della categoria. 
Per quanto riguarda Alberto, come abbiamo detto della cat. Junior, un buon risultato per lui è soprattutto il miglioramento personale di poco meno di tre punti rispetto la volta precedente alla 1^ prova di marzo, segno che l’allenamento più intensivo ripaga sempre. 3^ posizione per lui sul podio, con miglioramenti un po’ dappertutto, soprattutto a parallele, volteggio, cavallo con maniglie, e corpo libero, dimostrando inoltre, cosa molto importante, di credere maggiormente in se stesso e nelle sue possibilità. 
Nota a parte merita la prova di Matteo Leoni, senior, che possiamo dire sia stata per lui un rientro importante, dopo un’assenza durata vari anni, e la consapevolezza dell’importanza per lui di uno sport che aveva conosciuto, che  gli aveva dato anche soddisfazioni, ma che per qualche difficoltà e problema intervenuto non aveva potuto perseguire appieno, ma che ora ha individuato come di primaria importanza per lui e per la sua crescita personale. Primo gradino del podio quello a lui riservato e da lui conquistato con pieno merito, dopo esercizi convincenti a tutti gli attrezzi, pur con alcune imprecisioni soprattutto al cavallo con maniglie, ma che continuando la strada intrapresa di recente potrà sicuramente dargli ancora maggiori soddisfazioni, nello sport e nella vita di ogni giorno. 
Un complimento davvero meritato a tutti e tre, quindi, con l’auspicio di continuare a far sempre meglio, mantenendo l’impegno fino ad ora dimostrato. L’impegno infatti alla fine ripaga sempre





di Guglielmo

I_miei_album/Pagine/Foto_ginnastica_artistica.htmlI_miei_album/Pagine/Foto_ginnastica_artistica.htmlI_miei_album/Pagine/Foto_ginnastica_artistica.htmlI_miei_album/Pagine/Foto_ginnastica_artistica.html